ROMA, € 45 PER UNA CORSA DAL COLOSSEO A PIAZZA DI SPAGNA: TASSISTA NEI GUAI





ROMA, € 45 PER UNA CORSA DAL COLOSSEO A PIAZZA DI SPAGNA: TASSISTA NEI GUAI



Tassista nei guai per aver fatto pagare una corsa dal Colosseo a piazza di Spagna € 45. La querela è stata presentata da una coppia di turisti ai vigili urbani della Squadra Vetture per truffa aggravata: adesso il Tassista rischia la licenza. I fatti sono stati ricostruiti dalla Polizia Municipale di Roma risalgono al mese scorso, quando una pattuglia della Squadra Vetture del GPIT è stata fermata a Piazza di Spagna da un Turista di nazionalità turca, in vacanza a Roma con la moglie, ha denunciato di essere stato truffato da un tassista: saliti a bordo davanti al Colosseo, i due coniugi hanno chiesto di essere portati a Piazza di Spagna e, giunti a destinazione, peraltro con il tassametro spento, il tassista ha chiesto loro € 25 per la corsa, per una distanza di circa 2 chilometri e mezzo. Nonostante il prezzo eccessivo richiesto, i turisti hanno deciso di pagare ma, dopo aver consegnato il denaro con due banconote, una da 20 e una da 5, hanno riferito che il tassista, con una rapida manovra, ha sostituito la banconota da 20 con una da 5, pretendendo il resto mancante. Incerti e stanchi del viaggio i turisti, sotto pressione del tassista hanno ceduto, tirando fuori un'altra banconota da € 50 ricevendo € 35 di resto dal tassista, che si allontanava ringraziando. Grazie alla denuncia i Vigili hanno rintracciato in poco tempo il Tassista, immediatamente riconosciuto grazie alle foto mostrate ai turisti. L'uomo, già conosciuto per altri simili episodi, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria ai sensi degli artt. 640 e 61 del Codice Penale per il reato di truffa aggravata. Il Dipartimento della Mobilità valuterà altresì la sanzione amministrativa da erogare. Fonte Il Messagero.it

2016-05-27