DIGITAXI L'APP PER I TAXI CHE CAMBIA IL MONDO DEI TAXI (E NON è UBER !)





DIGITAXI L'APP PER I TAXI CHE CAMBIA IL MONDO DEI TAXI (E NON è UBER !)



DigiTaxi l'App per i Taxi che cambia il mondo dei Taxi (e non è Uber !). Questo è l'articolo che la redazione di Smau ha dedicato a DigiTaxi l'App per i Taxi nata a Napoli nel 2013 e vincitrice del Premio Innovazione Ict Smau Napoli 2014 nella categoria: "Mobile e App che semplificano la vita". L'IDEA IN BREVE DigiTaxi è un sistema basato sue due app e una piattaforma web che permette di mettere in contatto il cliente e il tassista senza passare per il numero del Radio Taxi. Attraverso la geolocalizzazione, il cliente può vedere qual è il mezzo più vicino in zona, e contemporaneamente il tassista riceve la chiamata. L'app permette di conoscere i dettagli del tassista, i tempi di attesa, seguire sullo schermo il movimento della vettura fino al punto di prelievo e dare un giudizio alla fine della corsa. Il servizio è stato attivato in via sperimentale nella città di Napoli. L'ESIGENZA L'obiettivo è incentivare l'uso dei taxi in città e migliorare il rapporto con il cliente. Il progetto è nato dopo aver individuato tre principali lacune esistenti nel mercato attuale: il distaco tra l'utente e il tassista, l'estrema incertezza sul costo da pagare (anche quando si tratta di tariffe fisse), l'incertezza sul percorso migliore da effettuare. In generale, si vuole aumentare la fiducia tra il cliente e il tassista e rendere il servizio più efficiente. LA SOLUZIONE Il sistema si compone di due app gratuite, DigiTaxi driver (tassista) e DigiTaxi (utente) collegate via intenet ad un server, e da un portale web. La piattaforma si basa sulla geolocalizzazione dell'utente e del tassista, che consente al server di trasferire le richieste direttamente al mezzo più vicino al punto dove si trova il cliente. La piattaforma, dunque, consente di collegare direttamente l'utente al primo tassista disponibile senza dover chiamare servizi come il radio taxi. L'app permette di visualizzare sullo schermo una panoramica dei taxi disponibili nella zona, conoscere dopo la chiamata i dettagli dell'autista e il tempo di attesa, seguire sullo schermo il movimento della vettura dal momento della chiamata al punto di prelievo, conoscere l'itinerario consigliato, il tempo di percorrenza e il costo presunto della corsa, e di esprimere un gradimento sul servizio a ogni fine corsa. Sono in programma ulteriori implementazioni: in futuro sarà possibile visualizzare sulla mappa i punti di interesse culturali o turistici, sarà possibile condividere la corsa con un altro passeggero,e sarà sviluppato un sistema di comunicazione vocale per permettere al tassista di parlare con il cliente (per esempio per confermare di avere ricevuto la chiamata), il sito e l'app saranno integrati con i social network, saranno attivate notifiche push sull'app per informazioni in tempo reale riguardo lavori in corso, scioperi, incidenti o chiusura delle strade e sarà possibile prenotare una corsa. Le operazioni di routing e geocoding sono fondate geograficamente tramite l'utilizzo di un map server . Il software è scalabile e si evolve in base alla crescita del numero dei taxi e degli utenti. L'app per il tassista (che paga una quota minima per ciascuna chamata) permette di confermare o respingere una richiesta di corsa, imopostare il proprio turno di lavoro, visualizzare l'elenco delle corse effettuate. IL CAMBIAMENTO L'app, lanciata nel febbraio 2013, è attiva in via sperimentale nel territorio di Napoli ed è stata utilizzata da circa duecento tassisti. In molti casi sono stati gli stessi tassisti a contattare i responsabili della startup, dato che in questa fase non è stata avviata una campagna promozionale ma ci si è concentrati sullo sviluppo e sul miglioramento della piattaforma. I vantaggi sono notevoli sia per i conduttori dei mezzi che per i clienti. Gli utenti hanno apprezzato l'innovazione perchè ha diminuito il distacco con il tassista, dà certezza sulla tariffa da pagare e sul percorso da svolgere e prevede la possibilità di esprimere un gradimento sul servizio al termine della corsa. L'app ha avuto anche il pregio di avvicinare all'uso del taxi una tipologia di clientela giovane e informatizzata. Anche dal punto di vista ambientale si registrano dei benefici, perchè incentivare l'utilizzo del taxi diminuisce il numero di auto private in circolazione e rende i centri urbani più vivibili e turisticamente più attraenti. L'AZIENDA DigiTaxi è una startup innovativa nata nel febbraio 2013 in seguito all'attività di un gruppo su Facebook e un'edizione di Startup Weekend a Napoli. è stata fondata da Michele Palmieri, che si è avvalso della collaborazione di sei sviluppatori e due esperti di marketing e comunicazione. Nel maggio 2014 è stata selezionata tre le migliori applicazioni italiane dal Consorzio delle Camere di commercio italiane durante l'evento "Camera Hub Forum" che si è tenuto a Milano. http://www.smau.it/napoli14/success_stories/digitaxi-lapp-che-cambia-il-mondo-dei-taxi-e-non-e-uber/ Articolo pubblicato dalla redazione Smau nei "casi di successo"

2014-12-12